previous arrow
next arrow
previous arrownext arrow
Slider

D’Este e Zane

Tradition of family

D’Este & Zane Art Glass was born as Artistic Glassworks D’Este P. in 1965 by the skillful hands of the master glassmaker Pacifico Mirco D’Este. Initially the production ranges mainly from the “ancient Murano” genre with goblets, cups, candlesticks, goldoniane figurines  ,mori candleholders , Venetian style 700 chandeliers and various objects, all produced by hand with the most ancient Murano manufacture: filigree, zanfirico , murrina.

After 30 years of honored career, in 1995, the master Pacifico Mirco D’Este decided to leave the reins of the company to his sons Davide and Fabiano, who with passion, skill and innovation refine the ancient Murano manufacturing techniques handed down by his father. The years pass, the times evolve and the production in traditional style is gradually added over the years also to that of modern design.

In this regard, to further improve, in 2018 the master Franco Zane becomes part of the team. Franco in his long apprenticeship has collaborated with the most established contemporary Murano glass masters such as Lino Tagliapietra, Romano Donà, Alberto Donà, and with his entrance the Vetreria Artistica D’Este P. evolves and becomes D’Este & Zane Art Glass .

David Franco. Fabiano
Design, innovation and tradition come together to create unique indelible works over time.

L’arte del vetro

Perché il vetro? Per la sua malleabilità da caldo e durezza da freddo, nonché la proverbiale bellezza e raffinatezza, è ritenuto un materiale dal grande fascino. Nel corso dei secoli, l’uomo ha personalizzato tecniche e stili facendo diventare l’Isola di Murano famosa in tutto il mondo.

Obiettivi per il futuro? Autenticità ed espressione artistica! Preservare la tradizione del vetro muranese e stimolare continuamente la creatività!

Tipologie di Lavorazioni

FILIGRANA RETICELLO 

Eleganza e trasparenze esaltano la lavorazione di queste preziose opere, lavorate con antichissime tecniche chiamate filigrana a reticello e filigrana a zanfrico. La complessità di queste lavorazioni richiedono una grandissima abilità da parte del vetraio D’Este. Per la tecnica a reticello vengono preparate delle canne di vetro trasparenti con all’interno dei fili sottilissimi di vetro bianco o colorato, messe poi nel forno a riscaldare fino a 1200°. Vengono uniti tra di loro, attorcigliati e soffiati, crando un retino di fili diagonali molto sottile. 

ZANFIRICO

Nella lavorazione a zanfrico, le canne vengono disposte su una piastra a segmenti uguali parallelamente. Il rettangolo formato viene poi raccolto e scaldato nel forno formando un cilindro che viene lavorato .

MURRINA 

Da giochi di colore impreziositi da foglie d’oro 24 k nascono come fiori le opere lavorate con murrina. Questa tecnica conosciuta già nel primo secolo a.C. consiste nell’accostare canne di vetro di colori diversi, scaldete assieme così da formare un’unica canna che viene allungata e successivamente tagliata a rondelle, componendo così dei disegni. Queste vengono poi disposte a seconda della creatività del maestro e utilizzate per plasmare vasi bicchieri ecc. La passione per le creazioni artigianali ci stimolano a divulgare questa grande caratteristica muranese a tutti gli amanti del Made in Italy. I negozi italiani e quelli stranieri rimangono i nostri più valorosi condottieri per la diffusione della nostra arte.

Vuoi maggiori informazioni? Scrivici Subito!